Spiagge di Saranda, le più belle dell’Albania

Gigasweb
Gigasweb

Saranda, situata nella costa sud-occidentale dell’Albania, è una delle principali destinazioni turistiche del paese. La città è famosa per le sue spiagge sabbiose, le acque cristalline del Mare Ionio e la vivace vita notturna. In questo articolo esploreremo alcune delle spiagge più belle di Saranda e cosa c’è da fare in zona.

3 spiagge da non perdere a Saranda

  1. La spiaggia di Ksamil, situata a pochi chilometri a sud di Saranda. Questa spiaggia è una delle più famose della regione ed è da molti considerata una delle più belle d’Albania. Ksamil ha di fronte tre isole che possono essere raggiunte con una breve traversata in barca, rendendola una delle principali attrazioni turistiche della zona. La spiaggia è lunga e sabbiosa, con acque cristalline e trasparenti, perfette per nuotare e fare snorkeling.

    Spiaggia di Ksamil, Saranda
    Spiaggia di Ksamil, Saranda

  2. La spiaggia di Dhërmi, situata a nord di Saranda. Anche questa spiaggia è molto famosa e attira un gran numero di turisti ogni anno. Simile a Ksamil per la conformazione sabbiosa e per le acque limpide, offre la possibilità di divertirsi con diverse attività acquatiche, come il windsurf e il kitesurf.

    Spiaggia di Dhermi, Saranda
    Spiaggia di Dhermi, Saranda

  3. La spiaggia di Lukova, situata a sud di Saranda. Questa spiaggia è meno frequentata rispetto alle altre due, ma è altrettanto bella. Anche qui, la natura sabbiosa e le acque trasparenti sono perfette per gli amanti dello snorkeling. Come Dhërmi, inoltre, è ideale per gli appassionati di kitesurf o windsurf.

    Spiaggia di Lukova, Saranda
    Spiaggia di Lukova, Saranda

Non solo mare!

Oltre alle spiagge, ci sono molte altre cose da fare e da vedere. La città è famosa per la sua vivace vita notturna, con molti bar e discoteche dove è possibile divertirsi fino a tardi. Non mancano poi le bellezze paesaggistiche e culturali, come il Castello di Saranda, la Chiesa di San Giovanni e la Moschea di Et’hem Bey.

Tra le attività più gettonate tra i turisti:

  • Escursioni alle Isole di Sazan e di Corfù
  • Visite ai siti archeologici dell’antica città di Butrint
  • Escursioni alle grotte di Blue Eye.

Un motivo in più per visitare Saranda è il basso costo, perfetto per organizzare una vacanza economica senza rinunciare alla bellezza e alla varietà di attrazioni.

Come arrivare a Saranda

Il modo più veloce per raggiungere Saranda dall’Italia è con un volo diretto a Corfù (Grecia) e poi con aliscafo fino a Saranda (30 minuti circa). Le altre opzioni consistono in un lungo viaggio via terra, dall’aeroporto di Tirana, 270 km circa e diverse ore di viaggio, soluzione scomoda ma ideale per gli amanti delle vacanze avventura, che vi darà la possibilità di scoprire i paesaggi e i luoghi di questa porzione di Albania.

Condividi questo Articolo:

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

– Leggi di più –

Articoli collegati