Due segreti che cambieranno per sempre i vostri viaggi in aereo

Marco Di Leo
Marco Di Leo
Giornalista, viaggiatore e amante dello sport.

Una delle nuove frontiere del viaggio a basso impatto ambientale è senza dubbio quella di preferire viaggi in treno a quelli in aereo, più inquinanti. Nonostante questo, però, spesso è impossibile scegliere. Al di là delle distanze da percorrere, ci sono infatti delle tratte impossibili da compiere via terra. E, diciamocelo, l’aereo rimane tra i mezzi preferiti molte persone anche perché padrone di un fascino tutto suo. Proprio perché spesso vi sarà capitato – e vi capiterà – di viaggiare in aereo, allora, oggi vi vogliamo parlare di due cose poco note. Vi sveliamo infatti due segreti: di uno vi sarete sempre chiesti la risposta, l’altro vi cambierà i viaggi.

Aereo in volo Travelmundi
Aereo in volo

I segreti che ti cambieranno il volo

Partiamo da una delle domande che più affligge chi viaggia in aereo. Cosa sono quei suoni che si sentono, simili al segnale per le cinture, durante il tragitto? Spesso siamo tratti in inganno e alziamo la testa per vedere se qualcuno dei passeggeri abbia o meno chiamato un assistente di bordo. In realtà, però, questa è solo una delle possibilità, paradossalmente tra le meno frequenti.

La costante infatti è un’altra: a prescindere dall’aereo in cui ci si trovi, infatti, spesso si tratta di messaggi in codice. Tramite quei suoni, in sostanza, la cabina di comando dialoga con gli assistenti di volo. Li avvisa al raggiungimento di una determinata quota e quindi possono iniziare a passare per i corridoi. Oppure, con determinati segnali, li avvisa anche di eventuali emergenze imminenti. Ma non preoccupatevi: finché non sentirete un tiplo “ding-dong” andrà tutto bene. Attenzione, perché non finisce qui.

Tolti i voli di lungo e – a volte – medio raggio, capita di non avere a disposizione uno schermo per distrarsi offerto dall’aereo. Però potete ancora creare il vostro cinema fai-da-te per passare il tempo del viaggio. Il procedimento è semplice e viene spiegato su TikTok. Prendete il sacchetto per la nausea e incastratelo da un lato tra dorso del telefono e cover, mentre dall’altro all’interno del tavolino estraibile. Così facendo – assicuratevi che il telefono non scivoli – avrete il vostro schermo improvvisato. Purché abbiate salvato prima della partenza qualcosa da vedere, o non ci sia il wifi a bordo.

Condividi questo Articolo:

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

– Leggi di più –

Articoli collegati